ENDOLIFTING

Aggiornato il: gen 5

La trasmissione di energia e calore nei tessuti ha la capacità di generare la produzione di nuove fibre di collagene, per questo, la radiofrequenza endodermica permette un naturale lifting dei tessuti.





#ENDOLIFTING #ATTIVA

La trasmissione di energia e calore nei tessuti ha la capacità di generare la produzione di nuove fibre di collagene, per questo motivo, la radiofrequenza viene impiegata nel campo della Chirurgia Estetica per migliorare il rilassamento cutaneo e le rughe.

La radiofrequenza è una onda elettromagnetica che, a frequenze comprese tra 300 MHz e 3 kHz, produce energia sottoforma di radiazione termica. Il calore prodotto raggiunge una temperatura compresa tra i 40-60 °C, determinando la produzione di nuove fibre collagene di tipo 3 da parte dei fibroblasti, e la retrazione delle fibre lasse presenti migliorando l'elasticità e la tonicità della pelle.


Il collagene di tipo 3 è il collagene elastico, tipico dei tessuti cutanei, che nel processo di invecchiamento viene parzialmente sostituito dal collagene di tipo 1, naturalmente presente in ossa, tendini e legamenti.

La peculiarità del trattamento endodermico è l’agire direttamente all’interno del derma, tramite microcannule, di modo che l’energia non debba superare la barriera cutanea concentrandosi molto più efficacemente a livello tissutale. Il trattamento è totalmente indolore ed eseguito in anestesia locale. Il paziente avvertirà una sensazione di  calore, di intensità variabile a seconda del problema da trattare.

Assorbendo il calore, le fibre collagene si accorciano e contraggono, causando l’effetto lifting e tonificante. Nel corso delle sessioni - numero su indicazione clinica dello specialista - i fibroblasti generano nuove fibre collagene, aiutando a donare un effetto di rigenerazione duraturo.


L’effetto lifting è visibile già alla fine del trattamento. Nel corso delle sedute, e di alcune settimane, il collagene si rigenera negli strati più profondi del derma e si può notare una pelle più tonica e con meno rughe e cedimenti. Questo di solito può essere visibile a partire dal primo mese. Risultati eccellenti si osservano alternando sedute di filler o rivitalizzanti alla radiofrequenza.


Questo trattamento può essere eseguito su chiunque presenti segni di rilassamento cutaneo; sia sul viso che sul corpo (collo, petto, braccia, addome o gambe). È usato per il rimodellamento del corpo, quando è necessario ridurre le adiposità localizzate o migliorare le aree interessate dalla cellulite.


Nei tessuti adiposi, il calore generato dalla radiofrequenza favorisce la distruzione degli adipociti e migliora quindi l'aspetto di zone colpite da cellulite. Inoltre, aiuta a migliorare sia la circolazione del sangue che il drenaggio linfatico, riducendo l'effetto della pelle a buccia d'arancia.


La radiofrequenza interviene quindi in:

Lassità della pelle

Rughe

Cicatrici

Cellulite

Adiposità

pseudoginecomastia

sollevamento del seno e dei glutei

scultura del pettorale

doppio mento

lassità vaginale

addominoplastica non chirurgica

lassità braccia e cosce

liposuzione non chirurgica


Esistono anche dei dispositivi che sfruttano la radiofrequenza per il ringiovanimento vaginale per correggere la lassità della pelle o delle mucose della zona genitale, in particolare dopo il parto. Può essere utilizzato in persone con lieve incontinenza urinaria per migliorare il tono del pavimento pelvico e contribuire a ridurre il disagio.


Gli effetti collaterali sono rari e di breve durata. La pelle potrà apparire arrossata e l'area trattata un po' gonfia e sensibile. Per prevenirli si possono applicare degli impacchi freddi o del ghiaccio. È importante evitare di esporsi ad alte temperature nei giorni successivi alla seduta.


rischi e le controindicazioni sono molto rari, non bisogna eseguire il trattamento nei seguenti casi:

gravidanza

pacemaker

epilessia

neoplasie

Herpes attivo

AOCP

insufficienza cardiaca

prossimità di placche metalliche


Bisogna tenere a mente che il risultato finale dipenderà anche dalla condizione di partenza iniziale e dal grado di rilassamento cutaneo.


Trattamento: Radiofrequenza endodermica

🎯 Scopo: diverse indicazioni a seconda dell'inestetismo⠀

👓 Come funziona: passaggio di calore nei tessuti⠀

🎉 Risultati: immediati, ottimali con più sedute ⠀

✏ Nota: I risultati individuali possono variare

👏🏻 Tecnica: microcannula⠀

😴 Anestesia: locale⠀

⏰ Tempo esecuzione: circa 10/15 minuti ⠀

📆 Recupero: 2-3 giorni

👍🏼 Durata: fino a degradazione collagene neoformato (anni) ⠀

💣 Attenzione: deve essere eseguita da un medico esperto ⠀

😱 Livello dolore: Lieve

Post recenti

Mostra tutti