RINOFILLER

Aggiornato il: 2 mag 2020

Il naso, grazie alla sua posizione centrale nel volto, senza dubbio richiama immediatamente l'attenzione, in quanto conferisce personalità e armonia, essendo uno dei tratti somatici più importanti. Spesso la paura della sala operatoria può essere un freno per tutte quelle persone che vorrebbero migliorare le imperfezioni della struttura nasale. Fortunatamente, al giorno d'oggi esistono delle possibilità non invasive per correggere alcuni difetti estetici in modo rapido e sicuro, grazie al rinofiller.

rinofiller milano como


Che cos'è il #rinofiller?

E' una tecnica non invasiva che utilizza materiali riempitivi riassorbibili per mascherare i difetti del naso

Questo trattamento estetico consiste nel ritoccare alcune parti del naso attraverso delle infiltrazioni di materiale riempitivo, come l'acido ialuronico o sostanze a più lunga durata, ma sconsigliate alla prima applicazione. La motivazione che spinge il paziente a modificare il proprio profilo è quasi sempre di radice psicologica, infatti essendo il naso una parte predominante del volto può cambiarne completamente l'aspetto, influendo sull'autostima del paziente.

Chi è il candidato ideale per il rinofiller?

Questa procedura è consigliata a quei pazienti che necessitano di piccoli ritocchi estetici del naso, ma che non desiderano, un rimpicciolimento dello stesso.

Secondo i professionisti, i bambini sotto i 17 anni non dovrebbero sottoporsi a questo tipo di trattamento perché sono ancora in fase di sviluppo e la forma del loro naso potrebbe ancora variare. Negli uomini non si dovrebbe pensare ad un intervento fino ai 21 anni, mentre nelle femmine per uno sviluppo più precoce dello scheletro nasale l’età minima idonea si sposta a 19-20 anni.


Come si effettua il rinofiller?

Negli interventi di rinofiller vengono sempre utilizzati materiali riempitivi riassorbibili, come l'acido ialuronico. È un intervento ambulatoriale con cui è possibile correggere piccole imperfezioni, ma si deve tener conto che dopo un po' l'organismo tende a riassorbire le sostanze riempitive, facendo scomparire il loro effetto. Il tempo di riassorbimento varia in base a ciascun paziente poiché ogni persona reagisce in modo diverso alle sostanze che vengono iniettate. È utile ricordare che la rinomodelazione verrà effettuata solo nel caso di nasi che richiedano piccoli ritocchi, con questa tecnica non è possibile ridurre le dimensioni o correggere un gibbo molto pronunciato, né tantomeno deviazioni del setto nasale.

Dato che la procedura è rapida, il paziente può tornare immediatamente alle sue attività quotidiane.

Va inoltre ricordato che subito dopo l'iniezione di filler potrebbero verificarsi intasamento nasale ed infiammazione, dipende dal naso e dalle caratteristiche anatomiche di ciascun paziente. Questi effetti generalmente migliorano nelle ore seguenti al trattamento.

rinofiller milano como


Quali sono i filler più utilizzati?

I filler utilizzati per il rinofiller possono essere di due tipi:

  • Temporanei: ad oggi sono i più usati. Durano in media 6-12 mesi ed è il caso dell’acido jaluronico.

  • Permanenti: durano anni perchè creano fibrosi che sostiene le strutture cutaneo connettivali, come l’idrossiapatite di calcio. E’ sconsigliato utilizzare tali filler in prima battuta.


L’iniezione del filler viene effettuata sia con microcannula che con ago, con aggiunta di una piccola anestesia locale nel sito di ingresso della cannula. La crema anestetica viene poco usata per scongiurare possibilità di piccole infezioni. E’ una procedura ben sopportabile dal paziente che potrà immediatamente riprendere le attività quotidiane con l’unica accortezza di evitare occhiali pesanti per 5-7 giorni.


Rinofiller o #rinoplastica?

Il rinofiller può trasformare un naso aquilino in un naso diritto, sollevando la punta del naso. L'effetto sarà immediato e senza intervento chirurgico. Con questa tecnica possono essere facilmente rimodellate le forme e i volumi del naso, donandogli un aspetto più armonico. Con il rinofiller possono essere migliorati alcuni difetti congeniti o esiti traumatici come:

  • correzione delle gobbe e di gibbi poco pronunciati

  • naso infossato

  • difetti del dorso o della punta della narice

  • della piramide nasale

  • riempimento di avallamenti

  • ritocchi finali dopo una rinoplastica


D'altro canto, la rinoplastica permette una modifica completa del naso attraverso un intervento chirurgico, dove vengono ritoccate sia le parti ossee che cartilaginee per raggiungere il risultato più armonico possibile. La chirurgia è sicuramente la soluzione giusta nei casi in cui si voglia ridurre la dimensione del naso, cosa impossibile col rinofiller.





80 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti