top of page

Il Micro Lift

Una tecnica studiata sull'anatomia dei legamenti per il ringiovanimento del terzo medio ed inferiore del viso e del collo utilizzando la radiofrequenza bipolare.


facetite, bodytite, accutite

I trattamenti mini-invasivi sono sempre più utilizzati perché forniscono buoni risultati e tempi di recupero più brevi rispetto agli interventi tradizionali. Sono di tendenza le "procedure del weekend", in cui il paziente viene sottoposto ad un intervento di venerdì e può riprendere le normali attività entro il lunedì. I ritmi di vita sempre più frenetici hanno costretto la chirurgia plastica ad adattarsi, riducendo i tempi di recupero con protocolli e tecniche più precisi e mini invasivi.


Questa tecnica di ringiovanimento cervicofacciale minimamente invasiva eseguita con FaceTite e Morpheus8, di InMode è in linea con le nuove esigenze della società moderna.


MICROLIFT: FUNZIONA?

MICRO-Lift è l'acronimo di minimally invasive, combined radiofrequencies, outpatient lift (lifting ambulatoriale minimamente invasivo con radiofrequenza combinata)

Ciò significa che si tratta di una tecnica minimamente invasiva che utilizza una combinazione di radiofrequenza FaceTite per eseguire un lifting cervicofacciale ambulatoriale. Questo trattamento innovativo elimina i cedimenti del terzo inferiore del viso e del collo senza creare cicatrici, a differenza dei lifting tradizionali.

FaceTite, una sottile cannula bipolare a radiofrequenza frazionata rivestita in oro, viene inserita attraverso cinque incisioni da 2 mm situate vicino alle basette, dietro il lobo dell'orecchio e sul mento.


Questa radiofrequenza riscalda i tessuti dalla profondità, raggiungendo temperature fino a 63°C in profondità, ed in superficie le temperature raggiungono circa 40°C, provocando la coagulazione sottocutanea responsabile della contrazione dei tessuti.


Inoltre, il riscaldamento dei tessuti stimola i fibroblasti, le principali cellule responsabili della produzione di collagene ed elastina, presenti in proporzioni maggiori nelle regioni legamentose.

La procedura viene eseguita con anestesia locale, garantendo il comfort del paziente durante tutto il processo.


Mentre il terzo inferiore del viso viene trattato mediante accessi vicino alle basette, l'intero collo viene trattato a partire dalle zone sottomentoniere e retrolobulari.


FaceTite è dotato di sensori che riducono al minimo il rischio di ustioni. Questo, combinato con la radiofrequenza bipolare frazionaria, riduce le complicazioni rispetto ai dispositivi più vecchi.


Prima di terminare la procedura, è possibile eseguire dei passaggi con Morpheus8, la radiofrequenza bipolare frazionaria assistita con microneedling. Questo trattamento aiuta a migliorare la struttura della pelle e, in combinazione con FaceTite, aumenta l'efficacia del risultato, fornendo un ulteriore miglioramento all'aspetto esterno della pelle.

La procedura dura circa un'ora e mezza e, una volta completata, il paziente può tornare a casa. Il recupero sociale dura circa una settimana, durante la quale consiglio di portare nelle ore notturne una fascia per migliorare la di guarigione.

Commenti


bottom of page